Varesina irresistibile, Calandrino può sorridere

31/01/2019

TREVIGLIESE-VARESINA 1-4
Reti (3-0, 3-1, 4-1): 3’ Bianchi (V), 20’ Ruzza (V), 22’ Sali (V), 26’ Fornoni (T), 12’ st Vaccaro (V).

TREVIGLIESE (4-2-3-1): Zanoli, Cornelli, Fornoni, Pefano, Cavalli, Simoni, Corrisio, Meregalli, Colombo, Betelli, Bacis. A disp. Lurthi, Ferri, Shyti, Kurtovic, Aiello. All. Tresoldi.
VARESINA (4-3-3): Maiocchi, Boy, Zanotti, Oliviero, Di Palma, Bianchi, Vaccaro, Adamo, Ruzza, Lodovico, Sali. A disp. Schieppati, Francescato, Lanza, Caffi, Masson, Aluss, Duchini. All. Calandrino.
ARBITRO: Del Mul di Monza.
ASSISTENTI: Perego di Monza e Conti di Monza.

Ottimo esordio della Varesina al torneo Annovazzi che supera la Trevigliese regalandosi così un’altra serata prestigiosa la prossima settimana. Avvio intraprendente dei ragazzi di Calandrino che al 3’ trovano subito la via del gol. Cross da piazzato e stacco di Bianchi, capocciata vincente e 1-0 Varesina. Reazione bergamasca affidata alla creatività di Corrisio che ci prova da fuori area senza troppa fortuna. Partita vivace con occasioni interessanti su ambo i fronti. Al 10’ Oliviero cerca il raddoppio da distanza proibitiva: palla fuori di poco. Qualche giro di lancetta dopo, Maiocchi blocca in due tempi il tiro di Bacis. Al 20’ arriva il secondo gol della Varesina: Ruzza sfugge sull’out di destra e fa partire un diagonale terrificante che bacia il palo prima di insaccarsi in porta. Neanche il tempo di riordinare le idee che la Trevigliese incassa il terzo gol. Miracolo di Zanoli sulla conclusione di Ruzza. L’estremo difensore biancoceleste non può però nulla sul tap-in ravvicinato di Sali. La Trevigliese non ci sta e accorcia le distanze poco prima dell’intervallo con Fornoni abile ad insaccare sotto porta. Nella ripresa il copione non cambia e la Varesina mantiene il pallino del gioco trovando al 12’ anche il quarto gol con la botta precisa di Vaccaro. L’orgoglio della Trevigliese si manifesta con la potenza del tiro di Aiello spento in corner da Maiocchi. Ci sarebbero le occasioni nel finale per arrotondare il punteggio ma Zanoli sa il fatto suo ed evita un passivo peggiore. Il triplice fischio sancisce una vittoria convincente per la Varesina.

Luca Mondini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.