La Mantia ruba la scena, vola il Real Meda

12/03/2019

MONTEROSSO-REAL MEDA 1-2

Reti: 10’ rig. La Mantia M. (R), 12’tt La Mantia M. (R), 16’tt Orlando (M).

MONTEROSSO (2-3-2): Capelli, Milia, Martiniello, Frecchiani, Baronchelli An., Cornolti, Orlando, Busi, Minnei. A disp: Baronchelli Al., Locatelli, Vismara, Peci, Calegari. All. Vezzali. 

REAL MEDA (2-3-2): Mandorino, Redaelli, Cammarota, Riboldi, Gianessi, Mariani, Precoco, La Mantia M., La Mantia V. A disp: Venturi, Cazzetta, Sala, Pozzoli, Ruggiero. All. Dubini. 

ARBITRO: Bonfanti di Milano. 

 

Girandola di emozioni nella sfida che apre la seconda serata della Woman’s Football Bracco Cup. Neanche dieci secondi e il Monterosso ha la prima chance per sbloccarla: cross dalla destra per l’inserimento di Martiniello che svetta di testa e manda alto di poco. La reazione del Real Meda non tarda ad arrivare e al 10’ le ragazze di Dubini conquistano un calcio di rigore: dagli undici metri Marcella La Mantia è chirurgica e con potenza spedisce il pallone sotto la traversa, 0-1. La partita è davvero divertente, fioccano le occasioni: Orlando colpisce la traversa da distanza siderale, andando a un passo dal pareggio, sull’altro fronte ci prova Mariani ma il suo destro è facile preda delle mani di Capelli. Termina così la prima frazione, il Real Meda conduce ma il Monterosso ha dimostrato di essere da meno. Il secondo tempo resta molto combattuto: Locatelli scappa sull’out di sinistra e chiama al grande intervento Mandorino; dal corner successivo nasce un flipper che crea scompiglio nell’area di rigore del Real Meda, ma le monzesi riescono a liberare l’area. Al 17’ grandissima occasione per il 2-0 All Blacks: Gianessi si inserisce alle spalle delle rivali ma il suo tap-in in allungo non inquadra lo specchio. Ultimo break prima dell’atto finale: le sortite offensive del Monterosso non hanno prodotto gli effetti sperati, il Real Meda mantiene il vantaggio. Terzo tempo dunque decisivo, protagoniste ancora le ragazze di Vezzali tutte all’attacco per riacciuffare la gara. Il Real Meda si difende con ordine e con il passare dei minuti prende coraggio e in contropiede trova il 2-0: eccezionale il destro a incrociare di Marcella La Mantia che insacca la doppietta personale. Il Monterosso è duro a morire e con grande orgoglio riapre i giochi: magia di capitan Orlando che sigla il 2-1 e rende incandescenti i minuti finali. Nulla da fare per le bergamasche: il Real Meda si aggiudica il match e continua la sua avventura nella competizione. 

Alessandro Rossi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.