Give me 5 Inter, è finale!

02/04/2019

COMO-INTER 2-5
Reti: 3’ Shcherbaniuk (C), 5’ Gallazzi (I), 16’ Gallazzi (I), 17’ Colonna (C), 4’tt Mariani (I), 13’tt Mariani (I), 16’tt Fico (I).
COMO (3-2-3): Annoni, Galli, Meroni, Bianchi, Arrigoni, Carnovali, Sironi, Colonna, Shcherbaniuk. A disp: Bargna, Sciascia, Di Palma, Gaffuri. All. Mascherpa.
INTER (3-2-3): Melcore, Pession, Mariani, Quai, Indomenico, Fico, Pulacini, Toffano, Contena. A disp: Gallazzi, Congiunti, Bianchi, Pasinetti, Crevacore. All. Bruzzano.
ARBITRO: Crotti di Milano.

Semifinale entusiasmante tra Como ed Inter che si affrontano in una gara dalle mille emozioni per un posto nella finalissima della Woman’s Football Bracco Cup. Tre giri di lancetta e il Como è già in vantaggio: eurogol di Shcherbaniuk che impatta al volo una palla vagante al limite dell’area e fulmina a freddo Melcore. La risposta nerazzurra non si lascia aspettare. Le ragazze di Bruzzano reagiscono immediatamente e alla prima chance ristabiliscono la parità: precisa la rasoiata di Gallazzi che firma l’1-1. Le due squadre si affrontano a viso aperto senza badare a tatticismi, ne beneficia lo spettacolo. L’Inter sfiora il vantaggio a più riprese ma le conclusioni di Mariani e Crevacore non trovano la fortuna sperata. La replica comasca è affidata alle iniziative delle punte che si affacciano minacciose dalle parti di Melcore. Al 16’ le milanesi mettono la testa avanti: ancora una volta protagonista Gallazzi, glaciale nel realizzare la doppietta personale. Il Como però non si scompone dopo lo svantaggio e trova il pari prima dell’intervallo con una prodezza di Colonna: punizione dai 35 metri che si insacca all’incrocio dei pali e vale il 2-2. Dopo un primo tempo disputato a mille all’ora, la seconda frazione vede ritmi più bassi, con entrambe le compagini che cercano di ragionare senza concedere il fianco all’avversario. La prima chance della ripresa arriva all’11’: Pulacini si libera al tiro e chiama al miracolo Annoni, strepitosa in respinta con i piedi. L’Inter preme alla ricerca del sorpasso: ci prova Mariani con una conclusione potente ma non abbastanza precisa. È l’ultimo sussulto prima del terzo atto, decisivo per stabilire la prima finalista. L’Inter sembra avere più benzina nel serbatoio e al 4’ trova il 3-2 da corner: zampata decisiva di Mariani che insacca sul secondo palo dopo una spizzata di una compagna. Il Como stavolta barcolla e deve ringraziare il suo prodigioso estremo difensore se resta in partita. Mariani però è implacabile e al 13’ sigla la rete che mette al sicuro il risultato: stop a seguire e destro a incrociare che non lascia scampo ad Annoni. Nel finale c’è gloria anche per Fico che fissa il punteggio sul 5-2: esulta l’Inter che accede con merito alla finalissima. Un grande in bocca al lupo di pronta guarigione alla coraggiosa Sofia Annoni, portiere del Como, uscita in barella negli ultimi minuti in seguito a un brutto infortunio.

Alessandro Rossi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.