Quarti di Finale, Impresa dei 2005: Pellegrino spinge i rossoblù in semifinale

12-05-2019

TRITIUM-ENOTRIA 0-1 Finale

Rete: 23’st Pellegrino (E).

TRITIUM: Magni, El Idrissi, Francolini, Cavalli, Piva, Al Denha, Gervasoni, Panassiti, Ronchi, Bernardini, Al Dehneh. A disp: Arosio, Simone, Tasca, Guerrazzi, Pessina, Cannizzaro.

ENOTRIA: Firolli, Basso, Marchello, Rigo, Chiodi, Carcano, Buonocore, Ferrara, Pellegrino, Cattaneo, Sammarco. A disp: Conte, Valentino, Corrarati, Colombo, Brenicci, Russo, Castro, Ciani. All. Sapia.

L’Under 14 è chiamata ad espugnare il campo della Tritium per accedere alle semifinali e continuare a sognare in grande. I rossoblù godono di un ottimo periodo di forma, reduci da una duplice impresa in trasferta: il successo nel derby con il Cimiano, seguito da quello in casa dell’Accademia Pavese. Serve un’altra vittoria per proseguire il cammino. Non perdetevi tutti gli aggiornamenti della sfida, disponibili sul sito del club e sulla pagina Facebook.

PRIMO TEMPO

1’: Si parte!

2’: Subito pericoloso Sammarco! Azione avvolgente dei rossoblù che liberano al tiro la punta, conclusione non distante dal palo.

7’: Risposta Tritium: tentativo di Gervasoni dal limite dell’area di Piva, palla che sfiora la traversa e va sul fondo.

13’: Buonocore a un passo dal vantaggio! Ottima difesa del pallone e destro di prima intenzione, palla alta di un soffio.

15’: Traversa Tritium: padroni di casa davvero pericolosi con Gervasoni che da ottima posizione colpisce il legno.

23’: Rigo a un centimetro dall’1-0! Occasione clamorosa per l’Enotria, nata da una mischia su calcio d’angolo: il primo ad avventarsi sul pallone è il centrale rossoblù che però alza troppo la mira.

31’: Annullata alla Tritium la rete del vantaggio: posizione irregolare di Ronchi, l’arbitro annulla per fuorigioco.

37’: Occasione clamorosa per l’Enotria!!! Proprio nell’ultima chance del primo tempo, i rossoblù creano l’opportunità più ghiotta: doppio salvataggio sulla linea da parte della Tritium, prima sul colpo di testa di Rigo, poi sulla girata di prima intenzione di Pellegrino.

38’: Si chiude un primo tempo vivace ed equilibrato, risultato ancora bloccato sullo 0-0.

SECONDO TEMPO

1’: Squadre in campo. Al via la ripresa.

4’: Punizione velenosa di Cattaneo che scavalca la barriera ma non inquadra lo specchio della porta.

11’: Fase un po’ bloccata del match: all’Enotria serve assolutamente un gol, la Tritium si difende con ordine

17’: Sammarco semina il panico! Fa tutto bene il centravanti rossoblù che scatta in posizione regolare, elude l’intervento del difensore ma poi conclude addosso a Magni, provvidenziale in uscita.

20’: Secondo gol non convalidato alla Tritium, ancora per fuorigioco. Brivido in contropiede per la linea di difesa dell’Enotria, brava ad alzarsi in tempo.

23’: Goooooooooool!!! La sblocca l’Enotria! Azione tutta di prima che libera al tiro Pellegrino: colpo a botta sicura e palla sotto la traversa. Vantaggio rossoblù!

26’: Piva spreca l’1-1! Ottima opportunità per il playmaker della Tritium che dall’altezza del dischetto alza troppo la conclusione. Sospiro di sollievo per l’Enotria.

29’: Rigo cerca gloria in rovesciata! Palla fuori veramente di poco.

31’: Che brivido per l’Enotria! Cross insidioso al centro, Firolli calcola male i tempi dell’uscita, per sua fortuna i difensori murano il tentativo a porta sguarnita di Guerrazzi.

32’: Enotria a un passo dal raddoppio! Ancora Sammarco pericoloso: tiro a incrociare che fa la barba al palo. Occasioni da una parte e dell’altra, finale tutto da vivere!

34’: Guerrazzi si divora il pari! Tutto solo davanti a Firolli, l’attaccante biancoceleste calcia largo.

38’: Triplice fischio!!! L’Enotria vola in semifinale!!! Impresa rossoblù!

Prima dei playoff sembrava impossibile immaginare l’Under 14 in semifinale: servivano tre imprese e tre imprese sono arrivate! Dopo Cimiano e Accademia Pavese, si è arresa anche la Tritium, una delle formazioni più accreditate alla vittoria finale. L’Under 14 entra tra le prime quattro di Lombardia: il sogno verso il titolo regionale continua.

Alessandro Rossi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.