Premio: Uno sguardo al futuro

20 Gennaio 2020

La serata di presentazione del 40º Bracco Cup-Torneo Annovazzi, nella splendida cornice di Palazzo Visconti (sede di Fondazione Bracco), ha visto protagonista un vero e proprio “Parterre de Roi”. Tanti gli ospiti illustri dell’Enotria: dai giocatori Turati ed Esposito, alla regina, di nome e di fatto, del calcio femminile, l’interista Baresi, passando poi per vecchie glorie come Massaro e Ganz e dirigenti del calibro di Samaden.

Punta di diamante della parata di stelle è stato sicuramente il Direttore Sportivo dell’Inter Piero Ausilio, insignito del premio “Uno sguardo al futuro”, conferito dalla società Enotria alle figure di spicco del calcio nazionale.

Il Ds nerazzurro ha voluto soffermarsi sull’attività dei settori giovanili: «Sono stati fatti davvero degli investimenti importanti in questi anni, ma non dobbiamo fermarci qui. Dobbiamo creare dei percorsi per questi ragazzi, è fondamentale: rappresentano il futuro, vanno sostenuti e aiutati a sbocciare come calciatori».

Oltre ad Ausilio è stato premiato anche Attilio Sorbi, tecnico dell’Inter Femminile, protagonista in Serie A con le sue ragazze: «Ringrazio l’Inter per avermi dato la possibilità di far parte di un club storico. Il calcio femminile è un movimento in costante crescita, sono orgoglioso di rappresentarlo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.