Vincenti nello Sport e nella Vita

11 Gennaio 2016

MILANO – Si é svolto presso l’Aula Magna dell’istituto San Giuseppe di Milano l’incontro organizzato dall’Enotria sul “Peak Performance: migliorare la prestazione atletico sportiva nel rispetto dello sviluppo evolutivo dei ragazzi” .
Relatrice é stata la dottoressa Lucia Chiarioni, psicologa (specializzata in Psicotraumatologia e metodo EMDR, Specialista in Psicologia dello Sport e Responsabile del progetto: Massima Performance nello sport, performance dell’atleta ad alto livello) responsabile del centro CPPA che, da quest’anno ha assunto anche l’incarico di psicologa della ns. Scuola Calcio, come parte integrante per il riconoscimento dell’Enotria da parte della FIGC come Scuola Calcio d’élite

D. Ruolo dello Psicologo all’interno delle Società Sportive? 
R. Il ruolo dello Psicologo all’interno delle Sport è quello di cercare di coordinare mettendo al centro l’atleta ed è importante riuscire a coordinare tutte queste figure per la performance dell’atleta per poter garantire i Diritti dei Bambini e al tempo stesso giocare bene per vincere, se possibile.
D. Peak performance, in due parole.
R. Durante la serata abbiamo percorso il concetto di Peak Performance, to performe  (agire – fare) dove si dà per scontato che l’atleta dia il massimo di sé, per raggiungere il peak, una performance ottimale, è importante mantenere il concetto di flow, ovvero la fluidità l’integrazione del corpo e della mente per favorire al massimo il raggiungimento dell’obiettivo, quindi armonia tra corpo e mente senza blocchi che influenzino, come ad esempio la paura di sbagliare.
D. Come si può fare per potenziare il successo, dal lato psicologico?
R. Dal punto di vista psicologico, gli operatori che operano all’interno del mondo sportivo devono essere formati, per mantenere un buon livello di prestazione dell’atleta, nel rispetto dalla sua personalità. La possibilità di mantenere buoni risultati dal punto visto della performance e di rendere ancora più visibili i propri successi personali oggi è possibile anche grazie ad un nuovo metodo integrato che è il metodo EMDR ed il metodo “Stay with us” dove i successi vengono  resi visibili grazie all’installazione di risorse positive nella mente dell’atleta e dell’allenatore, a favorire nuovi schemi che hanno portato risultati positivi e successi, quindi vittorie ma non solo, buone performance e buone attuazioni durante le partite.
La conferenza è stata l’occasione per presentare il servizio di sportello gratuito d’ascolto attivato presso il Centro Sportivo, rivolto alle famiglie ed ai singoli giocatori.
Gli incontri organizzati per questa stagione sportiva non sono terminati, infatti sono previsti altri due incontri, organizzati in collaborazione con il Settore Giovanile dell’FC Internazionale: il primo con mister Manuel Amoroso (20 febbraio) e con prof. Massimo Giuriola (5 marzo).
  • Dott Lucia Chiarioni 12 Gennaio 2016 at 20:48

    Grazie a tutto lo Staff Enotria per la piacevole accoglienza!!!! Felice di aiutarvi ad essere vincenti nello sport e nella vita! Dott.ssa Lucia Chiarioni

  • Barbara 14 Gennaio 2016 at 9:36

    Grazie alla Dott. Chiarioni e a Enotria per la bella opportunità, temi interessanti applicabili in ambito sportivo, ma anche nella vita di tutti i giorni. Si respira aria nuova anche sui campi da calcio dei più piccoli 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.